Archivi tag: senza glutine

Torta morbida pistacchi, mandorle e cioccolato

Una vera golosità senza glutine.

WP_20150314_007

 

Questo tortino golosissimo conquisterà tutti i vostri ospiti. E’ molto aromatico, ricco di antiossidanti, senza glutine, ma attenzione a non esagerare… è difficile smettere 🙂

RICETTA

Ingredienti (per circa 6-8 persone):

  • 75g pistacchi e mandorle tritate
  • 125g cioccolato fondente extra
  • 75g burro (meglio se salato)
  • 3 uova
  • 75g zucchero di canna integrale
  • mezza bacca di vaniglia

Per la decorazione:

  • 50g burro
  • 5dl panna fresca
  • 100g cioccolato fondente extra
  • pistacchi tritati

farina di riso e burro per la teglia

Procedimento:

Imburrate ed infarinate con farina di riso una teglia da forno e ponetela in frigorifero.

Sciogliete dolcemente a bagnomaria il cioccolato e unire il burro (foto 1).

WP_20150307_003
1

 

Lavorate a parte le uova con lo zucchero e i semi di vaniglia, fino ad ottenere un composto spumoso (foto 2).

2
2

Unite poi la frutta secca tritata e il composto di cioccolato e burro. Versate il composto nella teglia, infornate in forno preriscaldato a 160°C e cuocete per circa un’ora. A cottura ultimata lasciate raffreddare e poi tenete la torta in frigorifero per circa 3 ore prima di decorare (foto 3).

3
3

Preparate poi la ganache al cioccolato: scaldate la panna e il burro, versate poi sul cioccolato a pezzetti e mescolate fino ad ottenere un composto liscio. Versatelo sulla torta fredda e lasciate raffreddare in frigo per un’altra ora. Decorate a piacere con panna montata e pistacchi… o come volete voi! 🙂

WP_20150314_003

 

WP_20150314_004

Allergeni: pistacchi, mandorle, cioccolato

Consigli nutrizionali: è necessario parlare un po’ dei PISTACCHI. Questi frutti meravigliosi e ricchissimi di proprietà importanti per il nostro organismo. Bisogna però stare attenti a non esagerare, con la frutta secca in generale, in quanto in poco peso fornisce una grandissima quantità di energia ed ha poco potere saziante; questo, tuttavia, è molto utile per gli sportivi, che hanno bisogno di energia “pronta all’uso” e non devono appesantirsi, se poi uniamo l’elevata concentrazione di minerali, questi frutti diventano un vero alimento tesoro per gli amanti dello sport agonistico e non.

Proprietà interessanti dei pistacchi: se ne mangiamo l’equivalente di una tazzina al giorno terremo lontane le malattie cardiache, diminuiremo il colesterolo LDL (quello più rischioso) e attueremo anche una valida prevenzione contro il cancro. Questi frutti sono particolarmente ricchi di antiossidanti e proteggono le cellule dai radicali liberi. Tra i minerali contengono: calcio, fosforo, potassio, ferro, zinco, magnesio, manganese, fluoro e rame. Per quanto riguarda le vitamine troviamo la vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina C e la vitamina E.

Il consumo è importante però sempre con controllo e mantenendo uno stile di vita salutare. Inoltre, scegliete quelli non salati!!

A presto 😉

Annunci

Biscotti Speziati

con zucchero integrale di canna 

P1040737

Consigli nutrizionali al termine della ricetta.

Ciao a tutti! Avrete capito ormai che adoro i biscotti…a qualunque ora del giorno e, perché no, della notte 😉 Oggi ho creato questi biscotti per un’amica intollerante al frumento e al lattosio e alla fine mi sono detta, perché non preparare qualcosa adatto ai vegani, visto che è difficile trovare ricette dolci?

RICETTA

Preparazione: 10 minuti + 30 minuti in frigorifero – Cottura: 10-15 minuti – Difficoltà: media

Ingredienti (per circa 30 biscotti):

150 g Farina di riso
75 g Amido di mais
75 g Farina di Mais
50 g Olio evo
1 Banana piccola schiacciata
100 g Zucchero integrale di canna
5 g Zenzero
10 g Cannella
5 g Lievito per dolci

Procedimento:

In una ciotola capiente lavorate lo zucchero, le spezie e l’olio evo, fino ad ottenere una crema. Aggiungete quindi la banana schiacciata. Unite, poco alla volta, le farine e il lievito. Lavorate il composto e formate una palla, che lascerete in frigorifero per almeno 20 minuti.

Trascorso il tempo in frigo, stendete una sfoglia di circa mezzo centimetro e ritagliate i biscotti. Preriscaldate il forno a 170°. Posate i biscotti su una teglia foderata con cartaforno e rimettete in frigo per 10 minuti.

Quando il forno è caldo, infornate i vostri biscotti. Dopo qualche minuto inizierete a sentire il profumo delle spezie 😉 Dopo circa 10 minuti sono pronti (se preferite biscotti più croccanti lasciateli ancora un paio di minuti in forno).

Buona colazione, merenda, te dell cinque, dolcetto dopo cena, … 😉

P1040738

P1040736Consigli Nutrizionali: questi biscotti contengono molti ingredienti che abbiamo già incontrato, come le spezie, lo zucchero integrale o l’amido di mais. Intanto vorrei indicarvi che questa ricetta è povera di grassi saturi e colesterolo, ma sono presenti gli zuccheri! Quindi attenzione a chi deve tener sotto controllo la glicemia 🙂

L’ingrediente che scopriamo qui sarà la banana! L’ho aggiunta all’impasto poiché mi serviva un “legante”, non avendo usato le uova, in più dà un sapore molto gradevole in questa preparazione e possiede alcune proprietà interessanti. Troviamo la pro-vitamina A, le vitamine del gruppo B (B1B2 e PP), la vitamina C e  tracce di vitamina E.
Tra gli oligoelementi, il potassio è sicuramente il minerale più importante, seguito da calciofosfororame e ferro: per questo motivo alla banana sono attribuite proprietà rimineralizzanti. Attenzione però che non la cottura si perdono molte vitamine e proteine termolabili. In ogni caso, questo frutto è mangiato il più delle volte fresco 🙂 Inoltre, la  banana può alleggerire i disturbi legati all’ulcera gastrica: infatti il frutto potrebbe aiutare a neutralizzare l’acidità dei succhi gastrici, stimolando la produzione di muco: così facendo, viene facilitata la cicatrizzazione delle ferite create dall’ulcera.
Attenzione: la banana può scatenare, in soggetti sensibili, reazioni allergiche. Per quanto riguarda l’introduzione nella dieta dei bimbi al momento dello svezzamento, è consigliata dopo la mela e la pera!

A presto! 😉

 

 

 

 

Mini Plum Cake alla marmellata

  con farina di riso e zucchero integrale di canna.

P1040544

Consigli nutrizionali al termine della ricetta.

Oggi mi sono svegliata con un po’ di febbre, in più fuori fa parecchio freddo…ottima combinazione per cucinare qualcosa di dolce e soffice 🙂

Ho preparato questi plum cake soffici e leggeri; sono senza glutine e senza derivati del latte, quindi possono essere consumati anche da chi non può assumere questi ingredienti. Ma attenzione, sono buonissimi e adatti a tutti!

Inoltre, cerco sempre di preparare ricette per allergici ed intolleranti usando ingredienti reperibili e possibilmente poco costosi, perché esiste una grande varietà di alimenti, combinazioni e “trucchi” per mangiare sano e gustoso anche se si ha qualche limitazione. Le allergie e le intolleranze non devono spaventarvi!

RICETTA

Preparazione: 20 minuti – Cottura: 40 minuti – Difficoltà: Facile

Ingredienti (per circa 9-10 plum cake):

  • 1 uovo
  • 100g farina di riso
  • 45g maizena (amido di mais)
  • 75g zucchero integrale
  • 125g yogurt di soia
  • 40g olio evo (extravergine d’oliva)
  • lievito per dolci 1/2 cucchiaio
  • aroma limone (o vaniglia se preferite)
  • un pizzico di sale
  • marmellata circa 3 cucchiai (gusto a piacere)

Preparazione:

Sbattere energicamente l’uovo con lo zucchero, il sale e l’aroma scelto. Il composto dovrà diventare gonfio e spumoso.

Aggiungete lo yogurt e mescolate. Setacciate poi la farina, la maizena, il lievito (foto 1).

P1040536
1

Unite ora l’olio a filo e mescolate. Preriscaldate il forno a 170°C. Versate un cucchiaio abbondante di impasto nelle forme da plum cake, poi mettete un cucchiaino di marmellata in ogni forma e coprite con l’impasto rimanente, fino ad arrivare a circa mezzo centimetro dal bordo. Infornate! (foto 2)

2
2

Dopo circa 20 minuti, se sono troppo colorati in superficie, abbassate il forno a 150°C e continuate la cottura. Controllate con lo stuzzicadenti se sono pronti, sfornateli e lasciateli raffreddare.

P1040544Buona colazione!!

Consigli: se preferite potete utilizzare uno stampo grande per plum cake; in questo caso il tempo di cottura aumenterà leggermente e, se usate uno stampo di circa 30cm raddoppiate le dosi indicate.

Questa ricetta può essere preparata anche con farina 00 e yogurt di latte parzialmente scremato o intero, bianco o alla frutta.

Io ho usato la marmellata di pesche, ma viene benissimo anche con altre marmellate! io adoro, per esempio, quella ai frutti di bosco.

Consigli nutrizionali: la maizena, o amido di mais, è un alleato dei celiaci, infatti è usato come addensante, utile nelle preparazioni senza glutine. Dal punto di vista chimico, contiene meno acqua, proteine, lipidi e fibre rispetto alle altre farine; ha più carboidrati e quindi maggior potere energetico. Abbiamo usato anche la farina di riso, anch’essa povera di proteine e lipidi ma ricca di fosforo, tiamina e niacina (rispettivamente vitamina B1 e PP). In questa preparazione aumentiamo l’apporto di fibre e minerali con lo zucchero integrale, l’apporto proteico con le uova e i lipidi con l’olio d’oliva, ricco inoltre di vitamina E.

Palline al cocco

P1040512Consigli nutrizionali alla fine della ricetta

 

Domenica ho deciso di fare un bel vassoio di paste da mangiare a pranzo, con tutta la mia famiglia. Ho preparato i baci di dama, crostatine e fiorellini di pasta frolla, bignè e poi…mi sono avanzati 2 bianchi d’uovo. Con solo gli albumi si possono preparare un sacco di ricette, e questi pasticcini al cocco, dal sapore un po’ esotico, sono tra i miei preferiti. Inoltre, queste palline sono totalmente senza glutine e senza latte!

La ricetta che vi propongo è semplice e veloce, suggerita dal pasticcere Maurizio Santin, nel suo libro Frollini.

RICETTA

Preparazione: 10 minuti – Cottura: 10-15 minuti circa – Difficoltà: facile

Ingredienti (per circa 10-15 palline):

2 albumi
150g zucchero semolato
150g farina di cocco

Preparazione:

Con un cucchiaio di legno o con una spatola, mescolare albumi e zucchero a bagnomaria. Aggiungere poi la farina di cocco e continuare a mescolare (foto 1).

P1040509
1

Lavorare poi con le mani finché il composto è ben caldo (vi si appiccicherà alle dita 🙂 ). Togliete dal bagnomaria e preriscaldate il forno a 200°C. Formate quindi delle palline con le mani ed infornate (foto 2).

P1040510
2

Quando cominceranno a colorarsi saranno pronte, croccanti all’esterno e morbide all’interno!

Ottime per accompagnare un tè un po’ esotico…sia caldo che freddo!

P1040512

Consigli nutrizionali:…ed oggi vediamo quali sono le virtù del cocco 🙂 in questo caso del cocco disidratato. Questo è un frutto “alleato” del fegato, apparato digerente, cervello, vescica, sistema immunitario, sistema nervoso e ossa. Particolarmente ricca di potassio e di lipidi, sono scarse le vitamine, mentre sono presenti altri minerali come il calcio, il fosforo e il ferro. Utilizzandolo essicato, si perde una significativa parte d’acqua e quindi aumentano un po’ le calorie. E’ comunque dissetante e digeribile, adatto a chi fa sport.

Questa ricetta è priva di glutine e derivati del latte.