Crostata meringata all’uva

con crema pasticcera alle mandorle.

WP_20141115_010

Consigli nutrizionali al termine della ricetta!

Una ricetta autunnale e gustosa!

In un giornata di pioggia… tanta pioggia… ho deciso di preparare questa torta, per rendere il sabato sera allegro e goloso. Spero che tutti, in questi giorni di pioggia, possano passare una serata il più possibile spensierata, insieme alle persone giuste!

RICETTA

Preparazione: circa 2 ore – Cottura: 35 minuti + più la cottura della crema – Difficoltà: Medio/Alta

Ingredienti (per circa 8-10 persone):

Per la frolla:

  •  270g di farina 00
  • 30g di farina autolievitante
  • 120g di burro freddo
  • 100g di zucchero
  • 1 uovo

Per la copertura:

  • 30-35 acini d’uva bianca
  • 2 albumi
  • zucchero a velo (circa lo stesso peso degli albumi o poco più)

Preparazione:

Iniziate preparando la frolla: con la punta delle dita formate un composto sabbioso con farina e burro, aggiungete poi lo zucchero, l’uovo e se volete gli aromi. Amalgamate velocemente, formate una palla e lasciate in frigorifero per almeno 30 minuti (foto 1).

1
1

Nel frattempo lavate gli acini d’uva, tagliateli a metà e privateli dei semi (foto 2). Preriscaldate il forno a 180°C e trascorso il tempo in frigo, stendete la frolla in una teglia unta e infarinata. Bucherellate la frolla con una forchetta e infornate per 5 minuti, poi distribuite uniformemente gli acini d’uva e cuocete per altri 30-35 minuti (foto 3).

2
2
3
3

Lasciate raffreddare e poi preparate la meringa svizzera (una variante che risulta più stabile per le decorazioni): portate a bollore un pentolino d’acqua, spegnete il fuoco e scaldate a bagnomaria gli albumi, amalgamando bene lo zucchero a velo. Quando saranno caldi iniziate a montare con la frusta a temperatura ambiente. Continuate a montare gli albumi finché non saranno a neve fermissima, poi trasferite il composto in una sac à poche e decorate la vostra torta (foto 4).

4
4

Con il cannello ora potete fiammeggiare la meringa per farle prendere un bel colore dorato.

WP_20141115_009

WP_20141115_010

Servite la torta, se volete, con un cucchiaio di crema pasticcera! 🙂

Consigli nutrizionali: oggi parliamo dell’uva, un fantastico frutto tipico autunnale, un concentrato di sostanze preziose per l’organismo. L’ uva è molto ricca di zuccheri direttamente assimilabili, per questo deve essere consumata con attenzione da chi deve tener sotto controllo la glicemia e comunque è bene per tutti non abusarne; contiene inoltre acidi organici, sali minerali (potassio, ferro, fosforo, calcio, manganese, magnesio, iodio, silicio, cloro, arsenico), vitamine A, del gruppo B e C, tannini (nella buccia), polifenoli. Dobbiamo però ricordare che la composizione e il gusto dell’ uva variano molto secondo la zona di produzione, le condizioni climatiche e la varietà!

…E ancora, possiamo trovare altri numerosi benefici di questo frutto: per aiutare in caso di alterazioni funzionali del sistema venoso (emorroidi, fragilità capillare ed insufficienza venosa degli arti inferiori), nel trattamento della flebite, e come rimedio naturale alle emorragie e ai disturbi legati alla menopausa, Inoltre, la linfa fresca, opportunamente diluita,  funge da collirio ed è utilizzata anche per trattare porri e verruche.

Mi raccomando, però, state sempre molto attenti all’assunzione anche dei prodotti fitoterapici e ai rimedi naturali, consultando sempre un medico per le giuste terapie!

A presto 😉

 

 

Annunci

Un pensiero su “Crostata meringata all’uva”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...