Merenda alla crema di latte

con pan di spagna al cacao.

WP_20141026_006

Consigli nutrizionali al temine della ricetta.

Con questa merenda tornerete bambini in un secondo 😉 In più, preparata con buoni ingredienti fornirà il giusto apporto di nutrienti per una giornata sprint!

RICETTA

Preparazione: 40 minuti circa – Cottura: 6-7 minuti – Difficoltà: Facile

Ingredienti:

PER IL BISCOTTO:

  • 70g farina 00
  • 30g farina di riso
  • 30g cacao amaro
  • 150g zucchero
  • 50ml latte parzialmente scremato
  • 1 cucchiaino di lievito (facoltativo)

PER LA CREMA:

  • 400ml latte parzialmente scremato
  • 70g zucchero
  • 50g maizena o fecola
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1/2 bacca di vaniglia

PER LA BAGNA:

  • 2 cucchiai di miele
  • 2 cucchiai di acqua

Preparazione:

Iniziate preparando la crema di latte (che si conserva in frigorifero 2-3 gg). Scaldate il latte con i semi estratti dalla bacca di vaniglia, setacciate in una ciotola la maizena con lo zucchero. Quando il latte è caldo, aggiungerlo a filo alla maizena e zucchero, mescolando con una frusta. Trasferite nel pentolino, aggiungete il miele e cuocete a fuoco medio finché non si addensa, sempre mescolando (foto 1).

foto 1
foto 1

Per il biscotto: montare le uova con lo zucchero per almeno 15 minuti. Aggiungere poi il latte, la farina ed il cacao (foto 2). Amalgamate dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

foto 2
foto 2

Versate su una teglia rivestita con cartaforno e cuocete per circa 6-7 minuti in forno statico preriscaldato a 200°-220°C (foto 3).

foto 3
foto 3

Quando il pan di spagna sarà pronto, trasferitelo su un canovaccio (ricoperto con zucchero per evitare che si attacchi). Spennellatelo con la bagna di acqua e miele e ricoprite metà di esso con la crema di latte. Poi coprite con l’altra metà del biscotto (foto 4).

foto 4
foto 4

Lasciate raffreddare in frigo per circa 1 ora, poi tagliate le vostre “merendine” della grandezza desiderata e… buon appetito 🙂

Consigli nutrizionali: IL LATTE.

Il latte è un alimento completo e adatto a tutti: uomini e donne, bambini e anziani, atleti e sedentari; il suo elevato contenuto di acqua, lo rende un ottimo dissetante; è ricco di calcio e vitamina D (indispensabili nella formazione di ossa e denti), di vitamine del gruppo B e di vitamina A, ma soprattutto contiene tutti gli aminoacidi essenziali. Ma attenzione, come per tutti gli alimenti, non bisogna abusarne per non incorrere in un eccesso di kcal, zuccheri e acidi grassi.

Lo zucchero del latte è il lattosio, che durante la digestione viene scisso in glucosio e galattosio. Le intolleranze al latte sono dovute a carenze dell’enzima necessario per digerirlo (la lattasi), in questi casi si può ricorrere al latte privato del lattosio (facilmente reperibile in commercio), al contrario l’allergia al latte è dovuta ad una reazione nei confronti della proteina caseina! Il grasso del latte si differenzia da tutti gli altri grassi perché, trovandosi allo stato di emulsione (cioè suddiviso in minutissime goccioline) risulta più facilmente e velocemente digeribile ed utilizzabile.

Dobbiamo considerare che siamo gli unici mammiferi che consumano latte anche dopo lo svezzamento, quindi ricordiamo che nell’età dello sviluppo è anche consigliato quello intero (più ricco di grassi e vitamine liposolubili), mentre in età adulta è sufficiente quello parzialmente scremato o scremato (a seconda di gusti ed esigenze), con un apporto calorico inferiore, in quanto contengono meno grassi.

A presto 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...