Crostatina alle more

decorata con gocce di meringa.P1040902Consigli nutrizionali al termine della ricetta.

Buongiorno a tutti! Qui vi propongo questa crostatina, croccante e friabile, adatta ad ogni occasione… anche se io la vedo molto bene per una colazione estiva, in giardino o guardando il mare… o comunque dove volete voi 😉 Buona preparazione!

RICETTA

Preparazione: 10 minuti + 1 ora per il riposo della pasta – Cottura 30-35 minuti – Difficoltà: Media

Ingredienti:

  • Pasta frolla preparata secondo la ricetta base
  • 4-5 cucchiai di marmellata di more
  • 1 albume
  • 60g di zucchero a velo (comunque il doppio del peso dell’albume)

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180°C. Preparate la teglia che preferite, imburrata ed infarinata. Tirate fuori la pasta dal frigo, stendetela e formate la base della vostra crostata, tenendo da parte un po’ di pasta per le decorazioni.

Io ho usato la pasta frolla con lo zucchero di canna, quindi ho preferito bucherellare con una forchetta la base ed infornare (senza marmellata) per 10-12 minuti, in modo che la pasta inizi ad asciugarsi.

Trascorso il tempo ho decorato la crostata con la marmellata di more e le decorazioni di pasta (foto 1).

1
1

Infornate per altri 15-20 minuti circa, controllando la cottura! Quando sarà cotta, lasciatela raffreddare fuori dal forno.

Prepariamo ora le meringhette: in una ciotola  iniziate a montare a neve l’albume con 1/2 cucchiaio d’aceto. Quando inizierà a montarsi, aggiungete lo zucchero un po’ alla volta. Continuate a montare aggiungendo tutto lo zucchero, finché non è a neve fermissima (foto 2).

2
2

Abbassate il forno ad 80-100°C (attenzione ogni forno cuoce in modo diverso) ventilato. Quando sarà a temperatura, formate delle gocce con una sac à poche (o un cucchiaino) su una teglia foderata con cartaforno). Infornate le vostre meringhe per almeno 2 ore, lasciando il forno ventilato e aperto di circa 2 dita (foto 3). Controllate la cottura: se le meringhe non sono appiccicose e si staccano dalla carta da forno sono quasi pronte.

3
3

Trascorso il tempo, spegnete il forno e lasciate le meringhe finché il forno non si raffredda. Prendete le meringhette e decorate la vostra tortina.

P1040901

P1040903

Consigli nutrizionali: bé… qui sono sotto forma di marmellata, ma la mora è sempre un frutto buonissimo e versatile, per tantissime preparazioni estive e invernali! Le principali sostanze contenute nellle more sono: vitamina A, B9 e vitamina C, calcio, potassio, manganese, pectine e antociani. Inoltre, hanno proprietà depurative, diuretiche, antireumatiche e dissetanti; aiutano a contrastare le malattie cardiovascolari e l’accumulo del colesterolo “cattivo” LDL. Le more contengono una buona quantità di acido folico (vit. B9), importante durante le prime fasi della gravidanza, per la crescita ottimale del feto. L’acido folico, inoltre, contribuisce a regolare i livelli di omocisteina.

A presto! 🙂

 

 

 

 

Annunci

Pasta Frolla

per crostate e biscotti.

Esistono molte ricette per preparare una buona pasta frolla, anche perché con questa pasta possiamo preparare crostate, biscotti di vario tipo, pasticcini, decorazioni… Per esempio, vi ricordate la preparazione dei canestrelli? Qui abbiamo usato una pasta frolla con fecola e rossi d’uovo sodi!

Oggi prepariamo invece la pasta frolla un po’ più classica, per crostate e biscottini… anche con una possibile variante… buona preparazione!

RICETTA

Preparazione: 10 minuti + il tempo in frigorifero – Difficoltà: media

Ingredienti:

  • 300g di farina 00
  • 150g di zucchero (se preferite anche di canna)
  • 150g di burro freddo
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • scorza di 1/2 limone (se vi piace)
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Tagliate a cubetti il burro freddo e mettetelo in un robot da cucina (o in una ciotola) e lavorate velocemente con lo zucchero, fino ad ottenere un composto amalgamato, ma senza sciogliere il burro. Aggiungete il tuorlo e l’uovo, incorporate la farina il limone e il sale.

Impastate velocemente, formate una palla e lasciate riposare in frigo per almeno 1 ora (anche tutta la notte).

P1040885

Trascorso il tempo, tiratela fuori dal frigo e preparate i vostri dolci!

  • Se avete meno tempo per il riposo potete usare lo zucchero a velo in modo che l’impasto si compatti più velocemente!
  • Se volete usare lo zucchero di canna considerate qualche minuto in più per la cottura, in quanto è rende l’impasto più umido!
  • Non buttate l’albume! E’ ottimo per altre preparazioni, ad esempio meringhe, biscotti o ripieni!

 

Torta allo yoghurt “8 vasetti”

Con crema di nocciole e ganache al cioccolato.

P1040884

Consigli nutrizionali al termine della ricetta.

Sofficissima, coloratissima e facilissima! Questa torta diventerà il vostro asso nella manica per avere un dolce buonissimo e goloso, in poco tempo!

RICETTA

Preparazione: 10 minuti – Cottura: 40 minuti – Difficoltà: Facile

Ingredienti (per una torta di circa 24 cm di diametro):

  • 1 vasetto di yoghurt da 125ml
  • 3/4 di vasetto di olio di semi o extravergine d’oliva
  • 3 uova
  • 2 vasetti di zucchero di canna
  • 4 vasetti di farina
  • una bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Per la farcia e la copertura:

  • 5-6 cucchiaia di crema di nocciole
  • 250g di panna
  • 250g di cioccolato fondente

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180°C.

Montate le uova con il sale, fino ad ottenere un composto spumoso. Unite lo yoghurt e tenete il vasetto. Misurate lo zucchero e l’olio con il vasetto ed uniteli all’impasto mescolando. Aggiungete i vasetti di farina e, alla fine, il lievito. Amalgamate bene e versate in una tortiera a cerniera imburrata ed infarinata (foto 1).

1
1

Infornate per circa 40 minuti e controllate la cottura con uno stuzzicadenti prima di spegnere il forno. Lasciate la torta nel forno spento per circa 10 minuti, poi fatela raffreddare completamente prima di sformarla (foto 2).

2
2

Quando la torta sarà fredda, tagliatela a metà e farcitela con la crema di nocciole. Ricoprite la torta col disco superiore e preparate ora la ganache. Scaldate la panna in un tegame, senza farla bollire. Quando sarà calda, spegnete il fornello e aggiungete il cioccolato a scaglie e mescolate, fino ad ottenere una crema densa (se troppo morbida lasciatela raffreddare ancora qualche minuto, sempre mescolando).

Posizionate la torta su una gratella e versate la crema sulla torta cercando di coprire tutti i bordi (foto 3).

3
3

Lasciate asciugare la glassa 10-15 minuti, poi decorate a piacere. Tenete la torta in frigo per circa 1 ora, per far rapprendere la glassa, poi lasciatela a temperatura ambiente per circa 20 minuti, prima di servire.

P1040884

Ottima 😉

Consigli nutrizionali: lo yoghurt. Lo yoghurt deriva dalla fermentazione del latte, ad opera di batteri, che trasformano il lattosio (attenzione non tutto il lattosio, ma buona parte) in acido lattico.Il tipo di latte utilizzato influisce sul suo contenuto in grassi e proteine. Questo alimento è molto equilibrato ed è importante per l’intestino con un’azione antimicrobica e antitossica. Che tipo di yoghurt scegliere? Dipende dal gusto personale e anche un po’ dall’età… per gli adulti è ottimo quello derivato da latte parzialmente scremato, perché non abbiamo bisogno dei grassi del latte intero, importanti, invece per l’accrescimento nei bambini.

A presto 😉