Canestrelli

P1040874

Consigli nutrizionali al termine della ricetta.

Questa volta mi sono dedicata alla tradizione. Da buona ligure ho dedicato un dolce a questa bellissima regione: i canestrelli. Forse l’origine è un po’ controversa tra Piemonte e Liguria, ma comunque sono dolcetti friabili e gustosi, per ogni volta che avete “voglia di dolce”! 🙂

RICETTA

Preparazione: 15 minuti (+30 minuti in frigo) – Cottura: 15-20 minuti – Difficoltà: Media

Ingredienti (per circa 25-30 biscotti):

  • 100g di farina
  • 100g di fecola di patate
  • 50g di zucchero di canna chiaro a velo (anche zucchero bianco)
  • 120g di burro
  • 2 tuorli d’uovo sodi
  • un pizzico di sale
  • buccia di mezzo limone grattuggiata

Preparazione:

Iniziate mettendo la farina, la fecola e il burro a pezzetti in una ciotola (foto 1).

1
1

Lavorate velocemente con le mani fino ad ottenere un composto granuloso. Aggiungete poi lo zucchero, il sale e il limone grattuggiato. Incorporate i tuorli sodi sbriciolati, amalgamate bene e formate una palla (foto 2).

2
2

Coprite la pasta e lasciate in frigorifero per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo stendete la pasta ad uno spessore di circa 4-5 mm, ritagliate i biscotti e posateli su una teglia da forno (foto 3).

3
3

Preriscaldate il forno a 170°C e nel frattempo rimettete la teglia in frigo. Infornate per circa 20 minuti (non lasciateli colorare troppo!),

P1040873

sfornate e lasciateli raffreddare, prima di cospargerli di zucchero a velo 😉

P1040876

P1040875

Consigli nutrizionali: Uova e colesterolo. Che le uova intere siano un alimento ad alto contenuto di colesterolo è innegabile! Tuttavia, non si possono ignorare le numerose proprietà benefiche e l’elevato contenuto di sostanze nutritive. Tra queste ricordiamo la lecitina, una sostanza che riduce l’assorbimento del colesterolo. Il consumo moderato di uova si associa anche a:

  • Un buon apporto proteico ad alto valore biologico.
  • Un buon apporto vitaminico.
  • Un buon apporto di ferro eme.

L’uovo (in base al metodo di cottura) è un alimento “abbastanza” digeribile! In assenza di particolari controindicazioni, è possibile consumare anche 2 uova a settimana (senza dimenticare che le assumiamo anche nelle preparazioni). Infatti, il colesterolo introdotto con gli alimenti contribuisce solo in parte (circa il 30%) all’innalzamento della colesterolemia; inoltre, un organismo sano è in grado di regolare l’assorbimento di colesterolo riducendolo qualora la dieta ne apporti quantità eccessive. Infine, il colesterolo NON è l’unico responsabile dell’aumento del rischio di patologie cardiovascolari; è quindi necessario che livelli di colesterolo anomali si associno anche ad altri fattori di rischio come: il fumo, l’obesità, la sedentarietà e una dieta ricca di grassi saturi. Quindi, attenzione all’alimentazione ed allo stile di vita, ma non eliminate le fantastiche uova!

A presto 🙂

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Un pensiero su “Canestrelli”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...